Nimal Kingdom (I. Mingotti)

By Pagine e Parole - agosto 10, 2017


Titolo: Nimal Kingdom
Autore: Ivano Mingotti
Editore: Nulla Die (maggio 2017)
Prezzo: 14.00 €
N° pagine: 167

San Gervasio al Lambro è un piccolo paese lombardo di poco più di mille anime, dove tutti sanno tutto di tutti. Qui vive Dino Ferrucci, un solitario ragazzo scontento della sua vita, della sua famiglia e del paese stesso. 

Quando ho iniziato a leggere questo libro non sapevo proprio cosa aspettarmi, non avevo letto la trama e non conoscevo nemmeno l'autore. 
Nimal Kingdom è per me un'incognita.
Dino è il protagonista e narratore delle vicende di San Gervasio, questo piccolo paese nei pressi di Milano, dove tutto quello che succede fuori dalla normale quotidianità è visto come un vero e proprio evento di cui discutere per giorni e giorni.
I personaggi e i luoghi sono descritti molto bene, Dino si presenta come un ragazzo molto sveglio e con un occhio incredibilmente critico, non solo verso gli altri, ma anche verso se stesso.
Tuttavia mi è venuta a mancare una vera e propria trama, qualcosa che dia un senso a tutto quello che viene narrato. Il problema secondo me è che tutto il romanzo sembra un elenco delle cose fatte: tanti piccoli avvenimenti in determinati giorni.

Questo però non deve portare a credere che questo libro non mi sia piaciuto, anzi. Io vivo in un paese molto piccolo che non è poi così diverso da San Gervasio, e tra le pagine di questo romanzo ho ritrovato alcune situazione che vivo io stessa tutti i giorni.
Una cosa che ho apprezzato tantissimo, nonostante abbia avuto un po' di difficoltà nella comprensione, è stato l'uso del dialetto nei dialoghi: non importa da quale regione provieni, il dialetto rimane ancora un bellissimo modo per esprimerci e trovarlo in un libro al giorno d'oggi è sempre una piacevole sorpresa. 




  • Share:

You Might Also Like

0 commenti